Logopedia per anziani

Dr.ssa Valentina Maria Pati

Una precoce diagnosi risulta indispensabile al fine di approntare un tempestivo programma per:

  • la prevenzione;
  • l’educazione intesa come sostegno nell’acquisizione delle abilità;
  • rieducazione intesa come sostegno nel ripristino di abilità specifica parzialmente o altamente compromessa;
  • mantenimento delle funzioni;

FINALITÀ

  • Terapia Miofunzionale – in particolare il ruolo centrale della deglutizione che riveste non soltanto la masticazione con i problemi dell’articolazione temporo-mandibolare, della motilità linguale o della respirazione, ma anche l’equilibrio neuromuscolare di tutto l’organismo per arrivare ad un raggiungimento di equilibrio del tono dei muscoli oro facciali;
  • Disfonie – riabilitazione delle corde vocali, anche collegate alla sindrome da reflusso gastroesofageo e alterazioni posturali. Rieducazione dei “cattivi parlatori”;
  • Balbuzie – disfluenza;
  • Sordità – pre-verbali, post-verbali. Impianti Cocleari con allenamento acustico;
  • Deglutizione atipica – con conseguenti dislalie funzionali, audiogene e organiche. La posizione della lingua all’interno della bocca può creare seri problemi ai denti, con ripercussioni sulle funzioni del cavo orale: Masticazione/Respirazione/Deglutizione/Fonazione;
  • Disfagie – pregressa patologia ortodontica o da patologie neurologiche;
  • Disturbi specifici del linguaggio (DSL);
  • Afasie da lesioni vascolari, traumatiche neurochirurgiche o degenerative;
  • Esame posturale per il riequilibrio miofunzionale e stomatognatico;
Posted in: